News

News

Appuntamenti con l’Erario: entro il 18 giugno devono essere versate una serie di imposte e tasse

11 Giugno 2018 | di La Redazione

IMU

Entro il prossimo 18 giugno dovranno essere versate le ritenute e i contributi di dipendenti e collaboratori, l’IVA relativa al mese di maggio e l’acconto di IMU e TASI.

Leggi dopo

Commercialista disordinato: l’imprenditore non risponde del reato di evasione

11 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. pen.

Evasione fiscale

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 26236/2018, riconosce la colpevolezza del commercialista e scagiona dal reato di evasione l’imprenditore che si serviva di lui per la tenuta della contabilità.

Leggi dopo

La citazione per il pignoramento può essere firmata dal funzionario dell'agente di riscossione

08 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Riscossione coattiva

È possibile, per il funzionario dell’agente di riscossione, firmare la citazione per il pignoramento al posto dell’avvocato. Lo conferma la Corte di Cassazione con la sentenza del 7 giugno 2018 n. 14741, con la quale i giudici hanno accolto il ricorso di Equitalia.

Leggi dopo

Istituito l’Organo di Formazione dei Giudici Tributari

07 Giugno 2018 | di La Redazione

Poteri istruttori del giudice tributario

Approvata nella giornata di ieri, dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria - presieduto da Mario Cavallaro, la delibera di istituzione dell’Organo di Formazione dei Giudici Tributari. A testimoniare l'attenzione che il Consiglio riserva alla formazione dei giudici tributari.

Leggi dopo

Ispezione GdF nei locali ad uso promiscuo: illegittima in assenza di un’autorizzazione

07 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Questionari Guardia di Finanza

L’ispezione della Guardia di Finanza non è legittima in assenza di un’autorizzazione, anche se il contribuente ha consegnato spontaneamente la documentazione conservata nei locali promiscui adibiti ad abitazione e sede dell’attività. Con l’ordinanza depositata il 6 giugno 2018, n. 14701, la Corte di Cassazione ha respinto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate, annullando un accertamento a carico di un contribuente in seguito all’ispezione della Guardia di Finanza.

Leggi dopo

Deducibili i costi di regia per servizi di marketing e pubblicità tra società infragruppo

07 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Società controllate e collegate

La Cassazione, con la sentenza depositata il 6 giugno 2018 n. 14579, ha affermato che sono deducibili i costi di regia per servizi di marketing e pubblicità da parte della società italiana che si avvale di un’azienda straniera membro dello stesso gruppo.

Leggi dopo

Dichiarazione di entrambi i coniugi (in comunione) per le agevolazioni prima casa

06 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Prima casa

Legittima la revoca del beneficio prima casa, per la metà, nel caso di un soggetto, coniugato in regime di comunione legale dei beni, che acquisti da solo, senza che nell’atto intervenga il coniuge, il fabbricato da adibire ad abitazione principale.

Leggi dopo

Prima casa e vendita infraquinquennale: no al beneficio se manca la realizzazione d’intento

06 Giugno 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.,

Prima casa

Il contribuente che vende l’immobile oggetto del beneficio fiscale prima casa entro cinque anni perde l’agevolazione se non va a vivere nel nuovo appartamento acquistato. Infatti, la vendita dell’immobile acquistato con il beneficio prima del decorso di cinque anni dalla data dell’acquisto comporta, nel caso della mancata realizzazione d’intento, la decadenza dal regime.

Leggi dopo

Al via l’utilizzo dei dati antiriciclaggio ai fini degli accertamenti fiscali

06 Giugno 2018 | di La Redazione

D.Lgs. 18 maggio 2018, n. 60

Antiriciclaggio

In attuazione di una Direttiva europea è stato pubblicato il provvedimento che consente l’accesso da parte delle autorità fiscali alle informazioni in materia di antiriciclaggio.

Leggi dopo

Taricco: la Corte costituzionale chiude l'intricato cerchio

04 Giugno 2018 | di La Redazione

Corte cost.

Prescrizione

Il 31 maggio 2018 sono state depositate le motivazioni della sentenza della Corte costituzionale che ha così concluso la c.d. vicenda Taricco. I giudici delle leggi, con ordinanza n. 24 del 2017, avevano disposto il rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia per l’interpretazione relativa al significato da attribuire all’art. 325 T.F.Ue. La Grande Sezione della Corte di giustizia ha riconosciuto che l’obbligo per il giudice nazionale di disapplicare ...

Leggi dopo

Pagine