News

News

Trust e Decreto Fiscale: le novità

08 Novembre 2019 | di La Redazione

Trust

Il Decreto Fiscale collegato alla manovra 2020 (art. 13 DL 124/2019), colmando alcune lacune dell'ordinamento, ricomprende nell'ambito di applicazione delle disposizioni fiscali in materia di imposte dirette, i Trust “opachi” esteri, ovvero i Trust i cui eventuali beneficiari possono ricevere il reddito, o parte del reddito, del Trust solo a seguito di una scelta discrezionale operata dal Trustee.

Leggi dopo

Legge di Bilancio 2020: le novità sul regime forfettario

06 Novembre 2019 | di La Redazione

Regimi contabili e fiscali

La Manovra 2020 interviene sul regime forfettario cancellando la norma che avrebbe istituito, a partire dal prossimo anno, il forfait per contribuenti con compensi compresi tra 65.001 e 100.000 euro, reinserendo alcune delle vecchie cause ostative e prevedendo un regime premiale per gli aderenti che utilizzano esclusivamente le fatture elettroniche.

Leggi dopo

Il mancato adeguamento dello statuto di un ente del Terzo Settore non comporta il venir meno dei benefici fiscali

06 Novembre 2019 | di La Redazione

Enti no profit

Il mancato adeguamento dello statuto di un ente del Terzo Settore alle disposizioni del CTS, entro il 30 giugno 2020, non comporta il venir meno dei benefici fiscali previsti da specifiche norme per le Onlus, le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale. Lo afferma l’Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 89/E del 25 ottobre.

Leggi dopo

Le novità (in sintesi) del Decreto Fiscale

28 Ottobre 2019 | di La Redazione

Imposte dirette

Il Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Di seguito un quadro riassuntivo dei principali ambiti di intervento.

Leggi dopo

Accertamento con adesione: il contribuente non partecipante non interrompe il periodo di sospensione

28 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. civ.

Accertamento con adesione

Il periodo di sospensione di 90 giorni non viene interrotto anche se vi è la mancata partecipazione del contribuente all’incontro fissato per il tentativo di definizione dell’accertamento, poiché non può essere considerata una vera e propria rinuncia all’istanza di adesione.

Leggi dopo

Decreto fiscale 2020, tutte le novità in Gazzetta Ufficiale

28 Ottobre 2019 | di La Redazione

Imposte dirette

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 252 dello scorso 26 ottobre 2019 il Decreto Legge n. 124/2019 contenente Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili.

Leggi dopo

Esenzione imposta sulle successioni e donazioni per il trust con finalità di pubblica utilità

25 Ottobre 2019 | di La Redazione

Trust

Se un contribuente intende costituire un trust con l'obiettivo di perseguire finalità di pubblica utilità attraverso erogazioni a favore di una fondazione, l'Agenzia delle Entrate risponde che ...

Leggi dopo

Definibile in via agevolata la cartella emessa dopo la liquidazione

25 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib.

Cartelle esattoriali

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 27271 depositata il 24 ottobre 2019, ha ricordato che in caso di cartella di pagamento emessa dopo la liquidazione ai sensi dell'art. 36-bis del d.P.R. n. 600/1973, l'atto non rappresenta la mera richiesta di pagamento di una somma definita con precedenti atti di accertamento, autonomamente impugnabili e non impugnati, ma riveste anche natura di atto impositivo.

Leggi dopo

Cartella di pagamento notificata a mezzo PEC: valido il formato PDF/A

24 Ottobre 2019 | di La Redazione

CTR Piemonte

Processo telematico

Il formato PAdES-BES ossia PDF/A è legittimamente utilizzabile per le notifiche via PEC della cartella di pagamento poiché esso garantisce la provenienza del documento tramite l’apposizione della firma digitale e assicura l’immodificabilità dello stesso.

Leggi dopo

Valido l'accertamento induttivo per i ricavi in nero inferiori all’1% del fatturato

24 Ottobre 2019 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib.

Accertamento induttivo

L'ipotesi di maggiori ricavi non dichiarati dall’impresa commerciale può fondarsi anche su una sola presunzione semplice, purché grave e precisa tanto da giustificare l' accertamento induttivo dei redditi.

Leggi dopo

Pagine