News

News su Bancarotta fraudolenta

Reati tributari e bancarotta fraudolenta fallimentare

07 Settembre 2018 | di La Redazione

Cass. pen. sez. VI

Bancarotta fraudolenta

In tema di bancarotta fraudolenta fallimentare, le operazioni dolose di cui all’art. 223, comma 2, l.fall. possono consistere nel mancato versamento dei contributi previdenziali praticato con carattere di sistematicità.

Leggi dopo

L’amministratore appena eletto può rispondere del reato di bancarotta

28 Agosto 2018 | di La Redazione

Cass. pen., 27 agosto 2018, n. 39009

Bancarotta fraudolenta

Anche l’amministratore appena eletto può rispondere del reato di bancarotta, in merito alla mancata tenuta della contabilità (e del fallimento) precedente alla sua nomina. Lo sancisce la Corte di Cassazione con la sentenza depositata il 27 agosto 2018, n. 39009.

Leggi dopo

Distrazione del bene in leasing e conseguente fallimento dell’azienda integra reato di bancarotta

21 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. pen.

Bancarotta fraudolenta

La distrazione da parte dell’imprenditore del bene in leasing e il conseguente fallimento dell’azienda integra il reato di bancarotta patrimoniale. Questo l’esito della sentenza del 17 maggio 2018 n. 21933 della Corte di Cassazione.

Leggi dopo

Distrazione di ramo d’azienda e la sua configurabilità

14 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. pen.

Bancarotta fraudolenta

«La distrazione di un ramo d’azienda è configurabile solo in caso di cessione avente ad oggetto, unitariamente, oltre che i singoli beni e rapporti giuridici anche l’avviamento riferibile a tale autonoma organizzazione produttiva». Lo spiegano i Giudici della Corte di Cassazione con la sentenza depositata ieri, 13 marzo 2018, n. 11053.

Leggi dopo

L’amministratore “testa di legno” può essere condannato se conosce lo stato delle scritture

20 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. pen., 16 febbraio 2018 n. 7742

Bancarotta fraudolenta

L’amministratore “testa di legno” deve essere consapevole dello stato delle scritture per poter essere condannato per bancarotta documentale. Così i Supremi Giudici della Corte di Cassazione con la sentenza del 16 febbraio 2018 n. 7742.

Leggi dopo

Manager ostacola la ricostruzione della contabilità: trattasi di bancarotta fraudolenta

31 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. pen.,

Bancarotta fraudolenta

La Corte di Cassazione, con la sentenza del 25 ottobre 2017 n. 49014, ha condannato per bancarotta fraudolenta documentale il manager che ostacolava e non rendeva possibile la ricostruzione della contabilità aziendale.

Leggi dopo

Niente ne bis in idem per l'occultamento di documenti e bancarotta fraudolenta

25 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. civ.,

Bancarotta fraudolenta

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 48102/2017, ha ricordato che se alla condanna per occultamento e distruzione di documenti contabili fa seguito quella per bancarotta fraudolenta documentale non sussiste la violazione del principio del ne bis in idem.

Leggi dopo

La sola negligenza non giustifica la bancarotta fraudolenta

19 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. pen., 15 settembre 2017, n. 42046

Bancarotta fraudolenta

La Cassazione, con la sentenza n. 42046/2017, ha ricordato che per far scattare la condanna per bancarotta fraudolenta patrimoniale occorre che l’omesso controllo non sia legato a semplice negligenza.

Leggi dopo

Preclusione di un secondo giudizio e relazione con l'oggetto del giudicato

15 Novembre 2016 | di La Redazione

Cass. pen., sez. V, 11 novembre 2016, n. 47683

Bancarotta fraudolenta

La sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 47683/2106, ha ricordato che il principio del ne bis in idem impone una valutazione ancorata ai fatti e non alla qualificazione giuridica degli stessi. La preclusione di un secondo giudizio deve essere valutata in relazione al concreto oggetto del giudicato e della nuova contestazione.

Leggi dopo

Bancarotta fraudolenta: non soddisfa la scusante dei documenti gettati via

07 Novembre 2016 | di La Redazione

Cass. pen., V sez. 2 novembre 2016, n. 45998

Bancarotta fraudolenta

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 45998/2016, ha affermato che la verosimiglianza non vuol dire nulla, nel caso in cui i documenti fiscali dell’azienda fallita sono stati gettati via da terzi non rileva per l'assoluzione dell'amministratore delegato.

Leggi dopo

Pagine