News

News su IMU

Agevolazione IMU, possibile se nella casa abita tutta la famiglia

12 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib.

IMU

Le agevolazioni IMU? Solo se nella casa abita tutta la famiglia, e spetta al contribuente dimostrare che coniuge e figli vivono nell’immobile agevolato. È questo l’orientamento dei Supremi Giudici della Cassazione con l’ordinanza del 7 marzo 2019, n. 6634.

Leggi dopo

Dalla Cassazione: lo Stato dovrà pagare IMU e ICI arretrate sui propri immobili

06 Febbraio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

IMU

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 3275/2019, si è espressa in tema di ICI e IMU, stabilendo che l'agenzia del Demanio "ha natura di ente pubblico economico del ministero dell'Economia, dotato di autonomia economica e gestionale, e in quanto tale non rientra tra i soggetti di cui all'articolo 7, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 504/1992". I "soggetti" elencati nell'art. 7 cit. sono proprio quelli che hanno diritto all'esenzione da ICI e IMU.

Leggi dopo

Immobili strumentali: deducibilità IMU al 40%

14 Gennaio 2019 | di La Redazione

IMU

Sale dal 20% al 40% la deducibilità dell’IMU in relazione agli immobili strumentali. A stabilirlo è il comma 12 della nuova Legge di Bilancio 2019 che rende deducibile l’imposta municipale propria relativa agli immobili strumentali ai fini della determinazione del reddito di impresa e del reddito derivante dall'esercizio di arti e professioni nella misura del 40% dall’anno di imposta 2019.

Leggi dopo

Immobile dichiarato inagibile: legittima la riduzione ICI

02 Luglio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.,

IMU

In tema di ICI, qualora l’immobile sia dichiarato inagibile, l’imposta va ridotta […] nella misura del 50 per cento anche in assenza di richiesta del contribuente, poiché, tenuto conto del principio di collaborazione e buona fede che deve improntare i rapporti tra ente impositore e contribuente. Lo stabilisce la Corte di Cassazione con la sentenza n. 1637/2018.

Leggi dopo

Appuntamenti con l’Erario: entro il 18 giugno devono essere versate una serie di imposte e tasse

11 Giugno 2018 | di La Redazione

IMU

Entro il prossimo 18 giugno dovranno essere versate le ritenute e i contributi di dipendenti e collaboratori, l’IVA relativa al mese di maggio e l’acconto di IMU e TASI.

Leggi dopo

ICI: se dimora tutta la famiglia è abitazione principale

04 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

IMU

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza del 27 aprile 2018, n. 10167, è tornata ad occuparsi della vecchia ICI, rimarcando i requisiti per riconoscere le caratteristiche di un’abitazione principale.

Leggi dopo

Efficacia immediata alle variazioni di classamento se è l'Ufficio ad aver sbagliato

05 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez, trib.

IMU

Con la sentenza n. 4954/2018, la Corte di Cassazione ha affermato che in caso di errori dell’Ufficio, non si applica la regola secondo la quale le variazioni delle risultanze catastali hanno efficacia a decorrere dall’anno d’imposta successivo.

Leggi dopo

Palazzo storico che diviene albergo: le agevolazioni ICI restano

19 Dicembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.,

IMU

Se un palazzo di interesse storico e artistico viene trasformato in albergo, cambiando classamento catastale, restano valide le agevolazioni in tema ICI previste per tale categoria di edifici. Lo dice la Cassazione con l’ordinanza del 6 dicembre 2017 n. 29194.

Leggi dopo

Agevolazioni ICI per l’agricoltura limitate ai soli imprenditori individuali

02 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib.

IMU

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 22484/2017, ha ricordato che le agevolazioni relative all'ICI in tema di agricoltura erano concesse ai soli imprenditori individuali.

Leggi dopo

Sanzioni amministrative: tra accertamento dell'incertezza normativa e valutazione del giudice

15 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib. 13 settembre 2017, n. 21233

IMU

In tema di sanzioni amministrative per violazione di norme tributarie, per incertezza normativa obiettiva, quale causa di esenzione del contribuente da responsabilità, deve intendersi la situazione che si crea per effetto dell'azione di tutti i formanti del diritto, tra i quali la produzione delle norme, il cui accertamento è rimesso all'esclusiva valutazione del giudice. Così si esprimono i Giudici della Suprema Corte con la sentenza n. 21233/2017 depositata lo scorso 13 settembre.

Leggi dopo

Pagine