News

News su Avviso di accertamento

Pace fiscale: al via la sanatoria con sconto di interessi e sanzioni

29 Ottobre 2018 | di La Redazione

Avviso di accertamento

Al via la sanatoria, con sconto di interessi e sanzioni, degli inviti al contraddittorio, degli avvisi di accertamento e degli atti di adesione dell'Agenzia delle Entrate. La disciplina è contenuta all’art. 2 del nuovo Decreto Fiscale entrato in vigore lo scorso 24 ottobre.

Leggi dopo

Accertamento: valido anche se fondato sull’elenco delle vendite on-line

23 Ottobre 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Avviso di accertamento

L’accertamento si può fondare anche sull’elenco delle vendite fornite dal sito di vendita, incluso nel verbale della Guardia di Finanza. Lo confermano i giudici di legittimità con l’ordinanza del 18 ottobre 2018 n. 26107.

Leggi dopo

Presunzione di ricavi in nero per i versamenti sospetti del professionista

12 Ottobre 2018 | di La Redazione

Cass. pen.

Avviso di accertamento

La Corte di Cassazione, con la sentenza del 5 ottobre 2018 n. 44562, ha affermato un nuovo principio di diritto: in tema di accertamento, anche se c’è stata una riforma, D.L. n. 193/2016, non è affatto detto che i versamenti sospetti del professionista non possano essere considerati ricavi in nero dal Fisco.

Leggi dopo

La Cassazione condanna il calcolo della percentuale di ricarico in relazione alla media ponderata

30 Agosto 2018 | di La Redazione

Cass. civ., 29 agosto 2018 n. 21305

Avviso di accertamento

Nessun accertamento al barista se il calcolo della percentuale di ricarico, con la media ponderata, accorpa prodotti tra loro non omogenei.

Leggi dopo

Stop al regime agevolativo per l'ASD che lucra verso i suoi aderenti

01 Agosto 2018 | di La Redazione

Cass. civ., 30 luglio 2018 n. 20123

Avviso di accertamento

La Cassazione, con l’ordinanza n. 20123/2018, ha ricordato che l’associazione sportiva dilettantistica non può svolgere attività lucrativa nei confronti dei suoi aderenti.

Leggi dopo

Contribuente VIP: non si può supporre un reddito elevato

30 Luglio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

Non rileva il fatto per cui il destinatario dell’accertamento fiscale sia un “vip” che, dunque, si suppone abbia un notevole reddito: tale deduzione non può essere, di per sé, alla base di un atto delle Entrate.

Leggi dopo

È legittimo l'accertamento in capo al piccolo imprenditore che non indica le rimanenze

12 Luglio 2018 | di La Redazione

Cass. civ. sez. VI

Avviso di accertamento

La Corte di Cassazione conferma la legittimità dell’accertamento in capo al piccolo imprenditore che non aveva indicato le rimanenze, mancando una risultanza contabile.

Leggi dopo

No all'accertamento fiscale basato sul “tovagliometro”

04 Luglio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

Il Fisco non può notificare un accertamento ad una pizzeria basandosi sul numero di tovaglie di carta rimaste nel magazzino. È quanto osservato dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza del 27 giugno 2018 n. 16981.

Leggi dopo

Il fatturato può essere ricostruito sulla base del valore dichiarato nelle riviste specialistiche

09 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

La ricostruzione del fatturato basata sulla differenza tra il valore indicato in due riviste specialistiche è legittima. Lo afferma la Cassazione, che con l’ordinanza del 4 maggio 2018 n. 10660 ha respinto il ricorso presentato da una SRL del settore della rivendita auto.

Leggi dopo

Paga le imposte l'artista espatriata ma affittuaria di un appartamento in Italia

27 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. civ., 18 aprile 2018 n. 9462

Avviso di accertamento

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9462/2018, ha ricordato che non è importante che il contribuente sia andato a vivere all’estero: se risulta affittuario di un appartamento in Italia, sarà comunque soggetto alle imposte del nostro paese.

Leggi dopo

Pagine