News

News su Abitazione

Residente all’estero, sfitta la casa di proprietà in Italia: niente esenzione ICI

30 Novembre 2020 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. V

Abitazione

Respinta la richiesta di rimborso presentata da un contribuente e relativa all’imposta versata nel 2009, 2010 e 2011. Per i Giudici l’assimilazione all’abitazione principale delle unità immobiliari non locate, possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da cittadini italiani residenti all’estero, opera solo ai fini della detrazione.

Leggi dopo

Novità immobili: cosa prevede la Legge di Bilancio

02 Gennaio 2020 | di La Redazione

Abitazione

In rassegna le novità in tema di imposizione immobiliare contenute nella Legge di Bilancio 2020 (L. 160/2019).

Leggi dopo

Condominio: il contribuente può fruire della detrazione per il totale delle spese

28 Giugno 2019 | di La Redazione

Risp. AE 27 giugno 2019 n. 213

Abitazione

Per l’intervento sulla parte comune del tetto del condominio, il contribuente può fruire della detrazione per il totale delle spese, anche se eccedenti quelle imputabili in base ai millesimi di proprietà, purché entro il limite di 60.000 euro (Risp. Interpello AE 27 giugno 2019 n. 213).

Leggi dopo

Diritto di abitazione anche se non residente anagraficamente nell’immobile del convivente deceduto

15 Ottobre 2018 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Abitazione

L’Agenzia delle Entrate con la Risposta n. 37, pubblicata lo scorso venerdì ha affermato che in caso di decesso del convivente, la compagna può veder riconosciuto il diritto di abitazione anche se non residente anagraficamente nell’immobile di proprietà dell’ex convivente: basta, infatti, una semplice autocertificazione.

Leggi dopo

I valori OMI non sono sufficienti per rettifica del prezzo di vendita di un immobile

22 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib.

Abitazione

La rettifica del prezzo di vendita di un immobile non può essere motivata basandosi sul solo Osservatorio del mercato immobiliare. È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza del 18 maggio 2018 n. 12269, con la quale i Giudici della Suprema Corte hanno accolto il ricorso presentato dai legali di una S.r.l.

Leggi dopo

ICI agevolata solo sulla dimora effettiva del nucleo familiare

22 Giugno 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez, trib. 21 giugno 2017, n. 15444

Abitazione

In tema di ICI, ai fini della spettanza della detrazione e dell’applicazione dell’aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali, un’unità immobiliare può essere riconosciuta come abitazione principale solo se costituisca la dimora abituale non soltanto del ricorrente, ma anche del suoi familiari.

Leggi dopo

Nessun sopralluogo del Fisco per la modifica del classamento degli immobili ordinari

07 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ. 6 marzo 2017, n. 5600

Abitazione

Qualora il Fisco voglia modificare il classamento degli immobili appartenenti alla categoria ordinaria non è tenuto ad eseguire un sopralluogo. Questo il principio espresso dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 5600/2017.

Leggi dopo

Immobile concesso in leasing: la base imponibile da ricercare nel valore venale in comune commercio

25 Novembre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 23 novembre 2016, n. 23859

Abitazione

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 23859/2016, ha statuito in tema di valore venale, sostenendo che il criterio adottato per la determinazione di detto valore, deve tener conto non solo della sommatoria del prezzo di riscatto del bene e dei canoni corrisposti in corso di rapporto ma anche della detrazione dell'incidenza finanziaria dell'operazione, affinché il trattamento fiscale risulti omogeneo ed unitario.

Leggi dopo

Natura, consistenza e ubicazione per la determinazione del valore venale in comune commercio

28 Ottobre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 26 ottobre 2016, n. 21569

Abitazione

In tema di imposte derivanti dalla compravendita di immobile va considerato che l'accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate "del valore venale in comune commercio" di cui all'art. 51, comma 2, del d.P.R. n. 131/1986, ai fini della determinazione della base imponibile di un contratto di compravendita immobiliare, deve tener conto della natura, consistenza ed ubicazione dei beni in considerazione delle caratteristiche oggettive delle aree.

Leggi dopo

Abitazione di "lusso" e agevolazioni "prima casa"

05 Settembre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 2 settembre 2016, n. 17555

Abitazione

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 17555/2016, è ritornata sulla questione relativa alle agevolazioni "prima casa". Ricordando che dal computo dell'area da considerare ai fini della verifica delle condizioni per la sussistenza del beneficio vanno escluse solo "balconi, terrazze, cantine, soffitte, scale e posto macchina".

Leggi dopo

Pagine