Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Operazioni con l’estero

Sì alla nota di accredito per il fornitore/prestatore anche nel caso in cui il relativo credito non sia stato insinuato nella procedura fallimentare

13 Ottobre 2020 | di Fabio Gallio

Corte di Giustizia, 11 giugno 2020

Operazioni con l’estero

Secondo la Corte di Giustizia Europea, al fornitore/prestatore è concesso di emettere una nota di accredito anche nel caso in cui il relativo credito non sia stato insinuato nella procedura fallimentare.

Leggi dopo

La mancata iscrizione nel VIES non pregiudica la non imponibilità dell'operazione intracomunitaria

10 Maggio 2017 | di Fabrizio Papotti

Corte di Giustizia UE

Operazioni con l’estero

Le Autorità fiscali dello Stato membro del cedente non possono disconoscere il regime di non imponibilità previsto per le cessioni intracomunitarie solo perché il cessionario non è iscritto nell'archivio VIES (VAT Information Exchange System), se sono soddisfatte le condizioni sostanziali tassativamente elencate nell'art. 138, par. 1, della Direttiva n. 2006/112/CE e se non si ravvisano seri indizi che lascino supporre una frode.

Leggi dopo

L’equilibrio tra la lotta alla doppia imposizione e la tutela dei principi UE

03 Febbraio 2016 | di Daniele Russetti

CGUE

Operazioni con l’estero

In tema di libera circolazione delle persone è necessario che i principi di non discriminazione e di parità di trattamento vengano interpretati in senso non ostativo rispetto ad una Convenzione contro le doppie imposizioni.

Leggi dopo