Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Studi di settore

No al contraddittorio obbligatorio se lo studio di settore è utilizzato come elemento di supporto

09 Luglio 2018 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. trib.

Studi di settore

Gli studi di settore costituiscono solo uno degli strumenti utilizzabili dall'Amministrazione finanziaria per accertare in via induttiva, pur in presenza di una contabilità formalmente regolare, ma intrinsecamente inattendibile, il reddito reale del contribuente: tale accertamento, infatti, può essere presuntivamente condotto anche sulla base del riscontro di gravi incongruenze tra i ricavi, i compensi ed i corrispettivi dichiarati e quelli fondatamente desumibili dalle caratteristiche e dalle condizioni di esercizio della specifica attività svolta, a prescindere, quindi, dalle risultanze degli specifici studi di settore e dalla conformità alle stesse dei ricavi aziendali dichiarati.

Leggi dopo