Focus

Focus su PEC

La p.e.c. di notifica del ricorso telematico

14 Dicembre 2018 | di Marco Ligrani

PEC

L'utilizzo e il funzionamento dell'intero impianto tecnico del processo tributario telematico poggia sulla casella di posta elettronica certificata che il professionista ha comunicato al proprio ordine di appartenenza e presente nell'indice INI-PEC, il quale – com'è noto – costituisce il pubblico elenco delle imprese e dei professionisti, istituito presso il Ministero per lo sviluppo economico. Infatti, l'indirizzo di posta elettronica certificata che dovrà – obbligatoriamente – essere utilizzato per la notifica del ricorso e dell'appello e, allo stesso tempo, per la registrazione al Sistema Informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T.) e il suo utilizzo, è solo e soltanto quello ufficiale presente nell'INI-PEC e non altro.

Leggi dopo

PEC: notifiche e comunicazioni processuali. Prime questioni giurisprudenziali

02 Maggio 2017 | di Domenico Chindemi, Lorenzo Vittorio Labruna

PEC

Il legislatore nazionale sta progressivamente introducendo nell'ordinamento giuridico istituti pensati e costruiti direttamente sulle performance delle nuove tecnologie, sorte con la “rivoluzione informatica”. Tra questi: documento informatico e cartaceo, il servizio di posta elettronica certificata (di seguito PEC) e la raccomandata con avviso di ricevimento (A.R.), processo telematico e quello tradizionale. Di seguito gli Autori riassumono brevemente gli aspetti salienti ed i tratti distintivi, illustrandone le tecnicalità di base e la giurisprudenza di merito e di legittimità essenziale.

Leggi dopo

Contributo Unificato: nuove modalità di pagamento nel PTT tramite il nodo dei pagamenti - SPC (pagoPA)

07 Aprile 2017 | di Aurelio Parente

PEC

Con l'avvento del Processo Tributario Telematico la modalità di versamento del «contributo unificato tributario (CUT)» è stata aggiornata ai moderni metodi di pagamento e, da ultimo, con il d.d. 10 marzo 2017, è ora previsto anche la possibilità di utilizzare il Nodo dei Pagamenti “Pago PA”, un servizio che consente al ricorrente di fruire di modalità elettroniche di versamento secondo gli strumenti definiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) e accettati da tutti i soggetti aderenti (Prestatori di Servizi di Pagamento – PSP).

Leggi dopo

Notifica via PEC degli atti di riscossione. Criticità

13 Marzo 2017 | di Domenico Chindemi, Lorenzo Vittorio Labruna

CTP Savona

PEC

La notifica tramite posta elettronica certificata (PEC) delle cartelle esattoriali di pagamento (con facoltà di opzione per Equitalia, rispetto alla tradizionale procedura codicistica) è stata introdotta in via sperimentale (in alcune regioni, segnatamente per le società di persone e di capitali) dall'art. 38, D.L. n. 78/2010, partendo da quelle notificande il 31 maggio 2010. Di seguito gli Autori esamineranno le criticità dell'istituto alla luce della recente pronuncia della Commissione Provinciale di Savona.

Leggi dopo