Focus

Focus su Reclamo

Le misure in materia di giurisdizione della "Manovra fiscale"

04 Maggio 2017 | di Mario Cavallaro

D.L. 24 aprile 2017, n. 50

Reclamo

Il D.L. n. 50 del 24 aprile 2017, si è concentrato nell'estensione dell’area del c.d. “reclamo e mediazione”, già introdotta per il contenzioso fino a venti mila euro nell’art. 17-bis del D.Lgs. n. 546/1992. La norma introduce quello che viene presentato come un efficace rimedio, qualificato come amministrativo, per la deflazione delle cause tributarie. Si tratta di un rimedio misto, fra l’amministrativo ed il giurisdizionale e la finalità deflattiva si congiunge inscindibilmente a quella dell’Erario di far cassa anche sul contenzioso pendente. L'Autore descrive nel dettaglio l'ampliamento dell'area del reclamo-mediazione.

Leggi dopo

L’istituto del reclamo e della mediazione alla luce della riforma del contenzioso

15 Febbraio 2016 | di Giammarco Galdieri

Reclamo

Al fine di ridurre il contenzioso tributario, dal 1° aprile 2012, per le controversie di valore non superiore a 20 mila euro, il contribuente che intende contestare un atto, prima di adire il giudice tributario, deve incardinare un procedimento amministrativo nel quale, in sintonia con le forme e con le regole proprie del processo tributario, anticipare i motivi di impugnazione ed, eventualmente, formulare una proposta di mediazione nei confronti dell’Amministrazione che ha emesso l’atto notificato. Il presente contributo, partendo dalle recenti novità apportate all’istituto dal D.Lgs. n. 156/2015 (c.d. Riforma del contenzioso tributario), fornisce una panoramica delle disposizioni contenute nell’art. 17-bis del D.Lgs. n. 546/1992 concernenti il reclamo e la mediazione, approfondendo alcuni temi, tra cui la determinazione del valore della controversia, gli effetti del reclamo e il rapporto tra mediazione e accertamento con adesione.

Leggi dopo