Focus

Focus su Autotutela

Inoppugnabilità del silenzio in caso di presentazione di istanze di autotutela tributaria

17 Luglio 2017 | di Mario Cavallaro

Autotutela

La Corte Costituzionale con la recente sentenza n. 181 del 13.7.2017 ha risolto una questione assai dibattuta dichiarando non fondate le questioni di legittimità costituzionale dell'art. 2-quater, comma 1, del D.L. 30 settembre 1994, n. 564 (Disposizioni urgenti in materia fiscale), convertito, con modificazioni, dalla L. 30 novembre 1994, n. 656, e dell'art. 19, comma 1, del D. Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 (Disposizioni sul processo tributario in attuazione della delega al Governo contenuta nell'art. 30 della L. 30 dicembre 1991, n. 413), sollevate dalla Commissione tributaria provinciale di Chieti, in riferimento agli articoli 3, 23, 24, 53, 97 e 113 della Costituzione.

Leggi dopo

Tutela del contribuente di fronte al silenzio inadempimento dell'A. F. in sede di autotutela

05 Luglio 2017 | di Elisa Manoni

Autotutela

La possibilità di riesaminare il proprio operato da parte dell'Amministrazione Finanziaria si risolve nell'esercizio del potere di autotutela, la cui delineazione dei confini applicativi costituisce, da sempre, fertile terreno esegetico. Aspetto che merita particolare attenzione è quello relativo ai rimedi approntati dall'ordinamento nel caso in cui l'Amministrazione Finanziaria non esamini l'istanza proposta dal contribuente tematica, questa, la quale presuppone il corretto inquadramento, in termini di discrezionalità o doverosità, di tale potere che sussiste in capo all'Ufficio. Avuta considerazione di ciò, nel presente contributo si cercherà di stabilire se, in linea di principio, il contribuente possa instaurare giudizio avverso il silenzio-inadempimento dell'Amministrazione Finanziaria e se questa ultima possa essere tenuta responsabile ai sensi dell'art. 2043 c.c. per il mancato o ritardato annullamento di un atto illegittimo ove tale comportamento abbia arrecato danno al contribuente.

Leggi dopo

Riflessioni sull'autonoma impugnabilità del diniego di autotutela tributaria

29 Luglio 2016 | di Pier Ivano Favella

Autotutela

L'autotutela rappresenta un tipico potere discrezionale dell'amministrazione, tuttavia in ambito tributario una parte della dottrina e della giurisprudenza hanno sottolineato il carattere di dovere dell'istituto al fine di ristabilire la legalità dell'imposizione. Si è quindi formato un orientamento giurisprudenziale che ammette l'autonomia dell'impugnabilità del diniego espresso. Nel presente contributo si cercherà di approfondire l'evoluzione giurisprudenziale di merito e di legittimità.

Leggi dopo

L'impugnazione del diniego di autotutela nel contesto del favor rei conseguente alla riforma delle sanzioni tributarie

21 Marzo 2016 | di Marco Ligrani

Autotutela

Risolta dalla Corte di Cassazione in senso favorevole all'impugnabilità davanti alle Commissioni Tributarie, la problematica del diniego di autotutela si arricchisce di ulteriori spunti di riflessione all'indomani dell'entrata in vigore del D.Lgs. 24 settembre 2015, n. 158 di riforma delle sanzioni amministrative tributarie, dovendosi valutare il rapporto tra i limiti di esercizio del potere di annullamento, da parte degli uffici finanziari, e quelli di applicabilità del favor rei in presenza di un provvedimento divenuto definitivo.

Leggi dopo