Focus

Focus su Enti no profit

I nuovi obblighi di rendicontazione sociale

30 Gennaio 2020 | di Francesca Moroni

Ministero del lavoro e delle Politiche social

Enti no profit

La recente emanazione del Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, recante Adozione delle Linee guida per la redazione del bilancio sociale degli enti del Terzo settore (4 luglio 2019), realizza la piena attuazione delle disposizioni contenute nel Codice del Terzo settore (art. 14, comma 1, D.Lgs. n. 117/2017) per cui «gli enti del Terzo settore con ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate superiori ad un milione di euro debbano depositare presso il registro unico nazionale del Terzo settore, e pubblicare nel proprio sito internet, il bilancio sociale».

Leggi dopo

Enti di Terzo settore. La difficile coesistenza tra attività commerciali e non commerciali

03 Agosto 2018 | di Giuseppe Rivetti, Francesca Moroni

Enti no profit

La corretta coesistenza tra attività istituzionali e attività commerciali degli enti di Terzo settore, rappresenta il punto di svolta dell'intera riforma. La problematica risulta essere particolarmente complessa e le scelte legislative, seppur orientate verso un allineamento con i principi comunitari, rischiano di incidere negativamente sulle prospettive di crescita dell'intero settore. Considerare la natura non commerciale delle attività di interesse generale (art. 5, Codice del Terzo settore) solo quando sono svolte a titolo gratuito o dietro versamento di corrispettivi che non superino i costi effettivi, non appare funzionale per lo sviluppo degli enti in esame. Enti per i quali è necessario prevenire pratiche evasive o elusive senza, comunque, incidere sulle modalità di svolgimento delle attività di interesse generale, nell'ambito dei sistemi di welfare state.

Leggi dopo

Riforma del Terzo settore e dell’impresa sociale. Legge delega e Decreti attuativi: profili tributari

31 Agosto 2017 | di Giuseppe Rivetti

D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117
D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 112
D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 111

Enti no profit

Il Consiglio dei ministri ha recentemente approvato tre decreti legislativi di attuazione della Legge delega per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale. Tali Decreti attuativi, i cui principi generali erano stati anticipati dalle Linee guida (2014) e dalla Legge delega (2016), realizzano l’obiettivo di ricostruire le fondamenta giuridiche dei soggetti del Terzo settore, eliminando, asimmetrie normative, disarmonie e legislazioni disorganiche che prevedono soluzioni differenti a fronte di comuni fattispecie. Le ragioni plurime di questa criticità, si fondano sull’esistenza di due competenze e due normative (quella civile e quella fiscale) che si intrecciano e non si coordinano. Sul piano strutturale, si tratta, quindi, di interventi sistematici, finalizzati a creare forme reali ed effettive di coordinamento tra la disciplina civilistica, le singole leggi speciali e la disciplina tributaria, con l’obiettivo di «un riordino e armonizzazione delle diverse forme di fiscalità di vantaggio per gli enti del Terzo settore, con riferimento ai regimi sia delle imposte dirette che indirette».

Leggi dopo