Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Iscrizione ipotecaria che non garantisca nuovi finanziamenti: no al regime sostitutivo di tassazione dei finanziamenti

26 Luglio 2018 | di La Redazione

CTP Padova

Imposte ipotecaria e catastale

Imposta sostitutiva sui finanziamenti a medio e lungo termine: non applicabile all’iscrizione ipotecaria su finanziamenti che non garantisca nuove disponibilità finanziarie...

Leggi dopo

L’omessa convocazione del contribuente all’adesione non comporta l’invalidità dell’accertamento

25 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Sicilia

Accertamento con adesione

In tema di accertamento con adesione, la mancata convocazione del contribuente, a seguito della presentazione dell’istanza D.Lgs. 16 giugno 1997, n. 218, ex art. 6, non comporta la nullità del procedimento di accertamento adottato dagli Uffici, non essendo tale sanzione prevista dalla legge.

Leggi dopo

TARSU ed esercizi alberghieri: legittimo l’assoggettamento ad una tariffa superiore

24 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Sicilia

Tares

È legittima la differenziazione della TARSU per gli esercizi alberghieri rispetto a quella imposta agli immobili con destinazione abitativa, atteso che la lettera c) del comma 2, dell’art. 68 del D.Lgs. n. 507/1993 indica l’esigenza dell’assimilazione degli esercizi alberghieri agli immobili ad uso abitativo “in via di massima”.

Leggi dopo

Permuta di cosa presente contro cosa futura: la plusvalenza sorge quando viene ad esistenza il bene

23 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Marche, Ancona

Plusvalenze

Integra gli estremi della permuta di cosa presente con una cosa futura il contratto avente ad oggetto il trasferimento della proprietà di un’area fabbricabile in cambio di parti dell’edificio da costruire...

Leggi dopo

Agevolazioni prima casa e immobile “non di lusso”: il concetto di “superficie utile complessiva”

20 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Lombardia

Prima casa

In tema di imposta di registro, per stabilire se un’abitazione sia di lusso e, quindi, sia esclusa dall’agevolazione per l’acquisto della “prima casa”, di cui all’art. 1, terzo comma, Parte prima, Tariffa allegata al d.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, occorre...

Leggi dopo

La cessione delle quote rivalutate a seguito della scissione non è operazione abusiva

19 Luglio 2018 | di La Redazione

CTP Forlí

Scissione d'azienda

Non è elusiva la cessione delle quote rivalutate a seguito della scissione della società e ciò in quanto nelle operazioni di cessione non risulta esservi verificato alcun "indebito risparmio di imposta"...

Leggi dopo

Non configura la “cessione spezzatino” la cessione dei beni aziendali seguita dalla cessione d'azienda

18 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Cessione d'azienda

La cessione delle rimanenze di magazzino, avvenuta nel biennio antecedente alla cessione di azienda, deve considerarsi come un’autonoma cessione di beni aziendali soggetta ad un distinto regime impositivo (Iva) rispetto alla successiva cessione di azienda...

Leggi dopo

Il differenziale negativo derivante dai contratti di pronto contro termine non è onere passivo della banca

17 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Piemonte

Interessi

L’art. 89, comma 6, d.P.R. n. 917/1986, si occupa unicamente dell’individuazione dell’esercizio in cui assumono rilevanza fiscale i componenti derivanti dal contratto di pronti contro termine, rappresentati dalla differenza tra il corrispettivo a pronti e quello a termine....

Leggi dopo

I contributi consortili sono dovuti per il solo fatto dell’inclusione dell’immobile nel perimetro consortile

16 Luglio 2018 | di La Redazione

CTR Lombardia

Consorzi e società consortili

L’obbligo del pagamento dei contributi consortili si impone al contribuente per il solo fatto di essere proprietario di immobili ricadenti nel perimetro consortile, atteso che questo fatto, di per sé, comporta la configurabilità di un vantaggio...

Leggi dopo

Calcolo della franchigia ai fini dell’imposta di successione: non si applica il cumulo delle donazioni precedenti

13 Luglio 2018 | di La Redazione

CTP Rimini

Imposta sulle successioni e donazioni

L’istituto del "coacervo" previsto dal D.Lgs. n. 346/1990, art. 8, comma 4, secondo cui il valore globale netto dell’asse ereditario è maggiorato, ai soli fini della determinazione delle aliquote applicabili, di un importo pari al valore attuale complessivo...

Leggi dopo

Pagine