Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

La ricostruzione analitica-induttiva cede di fronte a circostanze dovute a forza maggiore

11 Maggio 2017 | di La Redazione

CTP Salerno

Accertamento analitico

La presenza di scritture contabili formalmente corrette non esclude la legittimità dell’accertamento analitico induttivo del reddito d’impresa ai sensi del d.P.R. n. 600/1973, art. 39, comma 1, lett. d), qualora...

Leggi dopo

Stabile organizzazione, rimborso dell’imposta indebitamente versata e regime agevolato CFC

10 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Toscana

Stabile organizzazione

La circostanza secondo cui la Stabile Organizzazione non possa più essere qualificata come una CFC fa sì che la stessa sia esclusa dall’applicazione del comma 1 dell’art. 167 TUIR non dovendo...

Leggi dopo

Le società immobiliari non sono tout court società non operative

09 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Marche

Società di comodo

Non può essere considerata “società di comodo” e, quindi, società avente finalità elusiva, quella che svolge attività commerciale tramite la concessione in locazione dell’immobile aziendale e che sia partecipata al 97%...

Leggi dopo

Illegittimo il ruolo affidato al concessionario che non opera nel domicilio fiscale del contribuente

08 Maggio 2017 | di La Redazione

CTP Salerno

Comunicazioni e notificazioni

Non è legittimo il ruolo affidato dall’Ente impositore al concessionario della riscossione non competente per territorio...

Leggi dopo

Compensazioni IVA orizzontali: il limite annuo è contrario al diritto UE

05 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Veneto

Compensazioni

È illegittima, perché contraria alle disposizioni comunitarie, la norma di diritto interno che limiti la compensazione orizzontale di un credito IVA...

Leggi dopo

Illegittima l’iscrizione a ruolo a seguito di controllo formale non preceduta dall’avviso bonario

04 Maggio 2017 | di La Redazione

Avviso di accertamento

Il procedimento di controllo formale della dichiarazione dei redditi di cui all’art. 36-ter del d.P.R. n. 600/1973, prevede come necessaria garanzia a tutela del contribuente l’invio di una comunicazione...

Leggi dopo

La comunicazione dell’esito del controllo formale non è necessaria in caso di omissioni dichiarative

03 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Marche

Cartelle esattoriali

È legittima la cartella di pagamento che non sia preceduta dalla comunicazione dell’esito della liquidazione, prevista dal d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, articolo 36-bis, comma 3, sia perché la norma non prevede alcuna sanzione, in termini di nullità...

Leggi dopo

Denuncia penale presentata prima della scadenza dell'accertamento: fa scattare il raddoppio dei termini

02 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Basilicata

Termini di accertamento

La Legge n. 208/2015 ha riscritto l’art. 43 del d.P.R. n. 600/1973, prevedendo un regime transitorio relativamente agli avvisi di accertamento relativi a periodi di imposta precedenti...

Leggi dopo

Solo l'originale dell'avviso di ricevimento costituisce prova dell'avvenuta notificazione dell'atto amministrativo

28 Aprile 2017 | di La Redazione

CTP Crotone

Comunicazioni e notificazioni

La prova della notificazione di atti amministrativi (nella specie, cartelle) è mezzo del servizio postale, non può che essere individuata nell’originale dell’avviso di ricevimento.

Leggi dopo

Condizioni per la sospensione degli adempimenti e versamenti tributari a seguito del sisma abruzzo

27 Aprile 2017 | di La Redazione

CTR L’Aquila, sez. V, 2 marzo 2017, n. 165

Crediti d'imposta per persone fisiche

La disciplina delle agevolazioni concesse ai contribuenti colpiti dagli eventi sismici si rivolge solo a quei contribuenti che, avendo in scadenza versamenti di imposte...

Leggi dopo

Pagine