Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Avviso di accertamento

Dirigenti illegittimi: vizio di sottoscrizione e onere della prova

14 Luglio 2016 | di La Redazione

CTP Enna

Avviso di accertamento

Ove il contribuente contesti, anche in forma generica, la legittimazione del funzionario che ha sottoscritto l’accertamento ad emanare l’atto ...

Leggi dopo

Possibile legittimità dell'accertamento tardivo

23 Giugno 2016 | di La Redazione

CTP Ancona

Avviso di accertamento

In caso di violazione dei termini fissati dalla Legge 212/2000, non sussiste la nullità dell’accertamento qualora il ritardo ...

Leggi dopo

Vizio di motivazione della sentenza presupposta

22 Aprile 2016 | di La Redazione

CTP Ragusa

Avviso di accertamento

A seguito di una sentenza che confermi la liquidazione contenuta nell’avviso di accertamento, il contribuente che lamenti vizio di motivazione dell'atto presupposto ...

Leggi dopo

Accertamento: insufficiente il rilievo del mero scostamento dai parametri

31 Marzo 2016 | di La Redazione

CTR Lombardia

Avviso di accertamento

Nel caso di rettifica del reddito dichiarato attraverso l'utilizzo del metodo statistico, fondato sui cosiddetti studi di settore il contraddittorio endoprocedimentale, appare essere un elemento essenziale e non prescindibile della verifica fiscale...

Leggi dopo

Illegittima applicazione delle sanzioni e responsabilità del consulente fiscale

11 Marzo 2016 | di La Redazione

CTP Salerno

Avviso di accertamento

In tema di applicazione delle sanzioni di cui all'art. 6 del D.Lgs. n. 472/1997, qualora le omissioni relative alle dichiarazioni ed al conseguente pagamento sono state determinate dal comportamento del consulente fiscale...

Leggi dopo

Dirigenti illegittimi: necessario il giudicato amministrativo per far valere gli effetti dell’illegittimità costituzionale

28 Gennaio 2016 | di La Redazione

CTP Messina

Avviso di accertamento

Con riferimento all’eccezione del vizio di sottoscrizione dell’atto impositivo firmato dai c.d. dirigenti decaduti alla luce della nota pronuncia della Corte Cost. n. 37/2015 – che ha tacciato di incostituzionalità l’art. 8, comma 24, D.L. 2 marzo 2012, n. 16 per violazione delle regole sui pubblici concorsi – occorre precisare che la menzionata sentenza della Consulta produce effetti vizianti e non caducanti.

Leggi dopo

Avviso d’accertamento, irrilevante la consapevolezza del firmatario

19 Gennaio 2016 | di La Redazione

CTP Modena

Avviso di accertamento

In tema di sottoscrizione dell’avviso di accertamento da parte di soggetto privo del relativo potere, a nulla rileva la consapevolezza del firmatario circa il contenuto dell’atto medesimo.

Leggi dopo

Accertamento ante tempus: illegittimo anche laddove scaturisca da semplice consegna di documenti

02 Dicembre 2015 | di La Redazione

CTR Campania, Salerno

Avviso di accertamento

L’Amministrazione finanziaria, prima di procedere con l’emissione dell’avviso di accertamento, deve necessariamente far decorrere il termine di 60 giorni di cui all’art. 12, co. 7, Statuto del Contribuente, non solo nell’ipotesi in cui venga redatto un verbale di chiusura delle operazioni a seguito di verifica ovvero accesso da parte dell’Ufficio.

Leggi dopo

Dirigenti illegittimi: l’avviso non è salvo in caso di delega in bianco

16 Novembre 2015 | di La Redazione

CTP Caserta

Avviso di accertamento

In caso di sottoscrizione di soggetto delegato contestata in sede contenziosa, incombe sull’Amministrazione l’onere di provare che il sottoscrittore sia munito di una delega non in bianco, ma che riporti invece la precisa indicazione del soggetto delegato.

Leggi dopo

Dirigenti illegittimi: l’intervento della Consulta non attiene agli effetti degli atti ma all’attribuzione degli incarichi

27 Ottobre 2015 | di La Redazione

CTP Ferrara

Avviso di accertamento

La nota pronuncia della Corte Costituzionale n. 37/2015, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 8, comma 24, D.L. 16/2012, deve ritenersi circoscritta alla modalità di attribuzione degli incarichi dirigenziali e non già agli effetti degli atti.

Leggi dopo

Pagine