Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su IVA

Acconti sul prezzo: IVA immediatamente esigibile in caso di beni e servizi individuati

19 Maggio 2020 | di La Redazione

CTR Campania, Napoli

IVA

Nell'eventualità di versamenti di acconti sul prezzo, l'IVA è immediatamente esigibile soltanto nel caso in cui la futura cessione o prestazione siano già conosciute e, dunque, esclusivamente quando i beni e servizi siano già specificamente individuati.

Leggi dopo

Esenzione IVA e case di riposo: le prestazioni accessorie sono esenti se correlate alle prestazioni principali

03 Febbraio 2020 | di La Redazione

CTP Modena

IVA

Ai fini dell’esenzione dell’IVA, per quanto concerne in particolare le case di riposo, le prestazioni cosiddette “accessorie” beneficiano dell’esenzione dall’imposta sul valore aggiunto di cui all’art. 10...

Leggi dopo

La “ragionevole possibilità” di non solvenza legittima il recupero dell’IVA

29 Luglio 2019 | di La Redazione

CTP Vicenza, sez. II

IVA

Il diritto al recupero dell’imposta mediante emissione di nota in diminuzione può essere esercitato in presenza della «ragionevole probabilità» che il debito non venga saldato...

Leggi dopo

Cessazione attività: rimborso IVA soggetto al termine di prescrizione decennale

13 Giugno 2019 | di La Redazione

CTR Lazio, sez. I, 9 maggio 2019, n. 2793

IVA

In ipotesi di cessazione dell’attività, il rimborso dell’IVA, ai sensi dell’art. 30, comma 2, DPR 633/1972, è soggetto al termine di prescrizione ordinario decennale e non a quello biennale.

Leggi dopo

Solamente i periodici a contenuto divulgativo fruiscono dell’aliquota IVA agevolata

03 Maggio 2019 | di La Redazione

CTR Lombardia

IVA

’applicazione dell’IVA con aliquota al 4% non opera per tutti i periodici, ma solamente per quelli aventi contenuto divulgativo; ne consegue che la stessa non può essere invocata per quei prodotti...

Leggi dopo

Rimborso IVA: il contribuente non decade dal diritto se indica il credito nella dichiarazione

23 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTR Marche

IVA

L’art. 28, comma 4, del d.P.R. n. 633/1972, commina la decadenza dal diritto al rimborso IVA soltanto per il caso in cui il credito (o l’eccedenza di imposta versata) non venga indicato nella prima dichiarazione utile; ed il compimento nei termini...

Leggi dopo

Dichiarazioni integrative a favore: termini prolungati con effetto dalle dichiarazioni dovute per il 2016

07 Agosto 2018 | di La Redazione

CTR Marche, Ancona

IVA

A seguito della Legge n. 190 del 23 dicembre 2014, come modificata dal D.L. n. 192 del 31 dicembre 2014 (art. 1 co. 641), convertito dalla Legge n. 11 del 27 febbraio 2015, le dichiarazioni integrative relative all’IVA...

Leggi dopo

Via libera al rimborso IVA per l’acquisto di beni strumentali anche in assenza di attività commerciale

30 Luglio 2018 | di La Redazione

CTP Mantova

IVA

La stretta connessione degli acquisti con le finalità imprenditoriali, in virtù della quale è consentito il recupero dell’IVA corrisposta, non è necessariamente esclusa dalla mancanza di operazioni attive qualora le stesse non avrebbero...

Leggi dopo

Detraibile l’IVA assolta del gestore del servizio idrico sui canoni versati al comune

10 Maggio 2018 | di La Redazione

CTP Latina

IVA

Il gestore del servizio idrico, organizzato in forma di S.p.A. operando non già come longa manus delle amministrazioni municipali, ma in forza di rapporti contrattuali in virtù dei quali da un lato esso versa ai Comuni un canone corrispettivo per la distribuzione e, dall’altro...

Leggi dopo

IVA: il provvedimento che nega il diritto al rimborso non ha natura impositiva

04 Maggio 2018 | di La Redazione

CTP Padova

IVA

In tema di IVA, il provvedimento con cui l’Amministrazione finanziaria neghi il diritto del contribuente al rimborso dell'eccedenza detraibile, per insussistenza dei relativi fatti costitutivi, senza contestare l’esistenza stessa...

Leggi dopo

Pagine