Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Litisconsorzio

Non sussiste litisconsorzio necessario tra i condebitori di imposta

09 Febbraio 2018 | di La Redazione

CTP Pescara

Litisconsorzio

Il notaio che ha redatto l’atto ed ha richiesto la registrazione è obbligato, quale responsabile di imposta in solido con le parti, obbligate principali, al pagamento dell’imposta sicché, qualora l’Amministrazione notifichi...

Leggi dopo

Litisconsorzio necessario tra società di persone e soci

03 Ottobre 2016 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Litisconsorzio

In caso di accertamenti eseguiti nei confronti di società di persone – e dei soci delle medesime società – sussiste litisconsorzio...

Leggi dopo

Litisconsorzio necessario per l'accertamento del maggior reddito sociale

28 Settembre 2016 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Litisconsorzio

In caso di pretesa fiscale inerente un maggior reddito sociale – con conseguente rettifica del reddito da partecipazione dei soci – sussiste...

Leggi dopo

Effetti della mancata chiamata del litisconsorte necessario

05 Novembre 2015 | di La Redazione

CTR Sicilia, Palermo

Litisconsorzio

Il litisconsorzio si concretizza ogni qual volta la sentenza debba provvedere necessariamente e in modo indivisibile nei confronti di più soggetti e gli effetti della pronuncia di merito investono inevitabilmente tutte le parti.

Leggi dopo

Termine perentorio per la chiamata in causa del litisconsorte facoltativo

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

CTP Foggia

Litisconsorzio

L’esercizio della facoltà di instare per la chiamata in causa del terzo deve avvenire nel termine di sessanta giorni dalla ricezione del ricorso introduttivo del processo ad opera della parte resistente.

Leggi dopo

Contestazione del coobbligato in solido

20 Ottobre 2015 | di La Redazione

CTP Udine

Litisconsorzio

Il coobbligato in solido è ammesso a contestare non solo i presupposti della propria corresponsabilità solidale,ma altresì l’an e il quantum accertato in capo al debitore principale.

Leggi dopo

Decadenza dalla facoltà di chiamare terzi e riflessi sul merito della pretesa

19 Ottobre 2015 | di La Redazione

CTP Messina

Litisconsorzio

Ai sensi dell’art. 23 d. lgs. 546/92, deve rilevarsi la decadenza dalla facoltà di fare istanza per la chiamata di terzi in caso di costituzione in giudizio oltre il termine di sessanta giorni successivi alla notifica del ricorso.

Leggi dopo