Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Prescrizione decennale per la riscossione di crediti fondati su sentenza definitiva

30 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Molise

Prescrizione

La riscossione di un credito tributario fondato su una sentenza passata in giudicato non soggiace più ai termini di decadenza per l'esecuzione degli atti amministrativi, ma al termine di prescrizione decennale in quanto...

Leggi dopo

Non assoggettabile ad IRAP il reddito del professionista associato che ricopre incarichi di sindaco

27 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Lombardia

IRAP

Nel caso di un’associazione professionale, non è assoggettabile ad Irap il reddito derivante dalla partecipazione dei professionisti associati ad alcuni collegi sindacali in quanto tale attività, isolatamente considerata...

Leggi dopo

È legittimo l’accertamento basato sui consumi di materie prime anche per l’attività di parrucchiere

23 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Lazio, Roma

Accertamento induttivo

A tale conclusione è giunta la CTR Roma, in linea con quanto già stabilito in primo grado dalla CTP, nel pronunciarsi sull’appello proposto da una società esercente servizi di barbiere e parrucchiere, nonché servizi estetici.

Leggi dopo

Esibizione in originale delle notifiche delle cartelle di pagamento

22 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Toscana, Firenze

Comunicazioni e notificazioni

È possibile richiedere l'esibizione in originale delle notifiche delle cartelle di pagamento, in seguito a disconoscimento formale delle fotocopie eventualmente prodotte dall'Ufficio, solo ove sussista un rischio formale e motivato di non corrispondenza tra originali e copie.

Leggi dopo

La mancata allegazione degli originali delle ricevute di notifica via PEC rende inammissibile il ricorso telematico

21 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTP Napoli, sez. I

PEC

La prova della notificazione per mezzo della posta elettronica certificata del ricorso ad una commissione tributaria deve essere data, salvo che ciò risulti oggettivamente impossibile, con modalità telematiche, cioè depositando gli originali o i duplicati informatici in formato .eml o .msg...

Leggi dopo

Cartella di pagamento impugnabile anche se il contribuente è venuto a conoscenza tramite estratto di ruolo

20 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTP Napoli sez. XIX

Riscossione coattiva

Il contribuente può impugnare la cartella di pagamento della quale - a causa dell'invalidità della relativa notifica - sia venuto a conoscenza solo attraverso un estratto di ruolo rilasciato su sua richiesta dal concessionario della riscossione.

Leggi dopo

Concessione e appalto: la differenza sorge nelle modalità di remunerazione

16 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Lombardia, Brescia, sez. XXVI

Riscossione coattiva

Si ha concessione quando l'operatore si assume in concreto i rischi economici della gestione del servizio, rifacendosi essenzialmente sull'utenza per mezzo della riscossione di un qualsiasi tipo di canone o tariffa, mentre si ha appalto quando l'onere del servizio stesso viene a gravare sostanzialmente sull'Amministrazione.

Leggi dopo

Valore patrimoniale iscrivibile in bilancio delle società finanziarie di primo e secondo livello

14 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTP Modena, sez. III

Gruppi di società

La parte attiva delle società finanziarie in genere si caratterizzano per il possesso di attività finanziarie meramente cartolari cioè "titoli" di "proprietà" o di "credito". Detta attività, in se stesse, sono beni immateriali rappresentanti "titoli" di secondo livello cioè sono posizioni meramente "rappresentative" di altri elementi patrimoniali portatori, invece, della concreta e ben individuata materialità

Leggi dopo

Costituisce “violazione formale” il non aver utilizzato il canale telematico dell’agenzia per la compensazione

09 Ottobre 2020 | di La Redazione

CT II° Trento, sez. I

Compensazioni

Configura una “violazione formale” l’aver utilizzato, per la compensazione del credito IVA, il canale di trasmissione "remote banking" messo a disposizione del proprio istituto di credito bancario al posto di quello telematico predisposto dalla stessa Agenzia delle Entrate...

Leggi dopo

Conferimento di beni in trust: se il trasferimento di ricchezza è strumentale non vi è alcuna imposizione indiretta

07 Ottobre 2020 | di La Redazione

CT II° Trento, sez. I

Trust

Il conferimento di beni e diritti in un trust, anche mediante il formale passaggio della proprietà dei beni segregati in capo al trustee, non integra di per sé un trasferimento imponibile...

Leggi dopo

Pagine