PTT
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Ricorso cartaceo, costituzione telematica inammissibile

05 Febbraio 2019 | di Enzo Di Giacomo

Processo telematico

Se il ricorso tributario è stato introdotto in forma cartacea, la costituzione in giudizio sia delle parti ricorrenti che delle parti resistenti deve avvenire in forma cartacea. È il ricorrente, infatti, che deve decidere se introdurre per tutto il giudizio tributario le modalità cartacee o telematiche e non la parte resistente.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Revoca agevolazione prima casa: non è necessaria l'emissione preventiva di un avviso di accertamento

29 Gennaio 2019 | di Ignazio Gennaro

CTR Lombardia, Milano,

Prima casa

Nell'ipotesi di revoca delle agevolazioni per acquisto di prima casa, il cui venditore sia un soggetto IVA, legittimamente l'Amministrazione finanziaria emette avviso di liquidazione per l'imposta in parola e non un atto accertativo nei confronti del contribuente-acquirente. In tale fattispecie, infatti, non si è in presenza di un accertamento di maggior reddito in capo al contribuente bensì ad una mera rideterminazione degli effetti fiscali dell'atto di compravendita e quindi ad un ricalcalo e nuova liquidazione dell'imposta d'atto dovuta.

Leggi dopo
News News

Anche la parte non costituita potrà accedere ai documenti del fascicolo telematico

28 Gennaio 2019 | di La Redazione

Processo telematico

Da oggi, 28 gennaio, sul portale della Giustizia Tributaria, sarà a disposizione un nuovo servizio realizzato nell’ambito del PTT: il servizio di richiesta di accesso temporaneo al fascicolo processuale telematico.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Sono ammissibili (e apribili) i file depositati nel fascicolo in formato .eml?

24 Gennaio 2019 | di Aurelio Parente

Processo telematico

È dubbia l'ammissibilità del deposito nel fascicolo processuale telematico delle ricevute di consegna in formato .eml, relative alle notifiche degli atti a mezzo di PEC. La parte processuale ha depositato tali file apponendovi la firma digitale Cades. Gli stessi non risultano apribili. Vi è una procedura particolare per la loro apertura? Qualora non fossero stati firmati digitalmente, si sarebbero potuti aprire?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

L'avvio del processo con modalità cartacea non può impedire di aderire al regime telematico

18 Gennaio 2019 | di La Redazione

CTP Novara

Processo telematico

L'avvio del processo con modalità cartacea non può impedire alla controparte di aderire al regime ordinario del telematico. L'eccezione di inammissibilità della costituzione in giudizio dell'Ufficio è infatti infondata, posto che lo stesso ha depositato...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

PTT: gli atti notificati tramite PEC sono invalidi se in formato “.pdf”

14 Gennaio 2019 | di Elisa Manoni

Processo telematico

In data 15 luglio 2018 mi è stata notificata, tramite PEC, cartella di pagamento allegata al messaggio mail nel c.d. formato PDF. È da considerarsi corretta tale modalità di notifica?

Leggi dopo
News News

PTT obbligatorio dal prossimo 1° luglio

20 Dicembre 2018 | di La Redazione

Processo telematico

In Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 293 del 18 dicembre 2018) la legge di conversione del Decreto fiscale (D.L. n. 119/2018).

Leggi dopo
News News

Validità della cartella in .pdf notificata via PEC: apparente contrasto tra tre sentenze della CTP Salerno

17 Dicembre 2018 | di Aurelio Parente

Processo telematico

La Commissione Tributaria Provinciale di Salerno con le tre sentenze n. 4202/2018, n. 4227/2018 e n. 4284/2018 ha dato due diverse interpretazioni della normativa sulla notifica delle cartelle di pagamento a mezzo PEC, con effetto nel Processo Tributario Telematico, in esito alle quali le istanze dei ricorrenti sono state accolte per una di esse e respinte per le altre due, pur a fronte della medesima contestazione di nullità della notifica della cartella effettuata a mezzo posta certificata con documento in formato .pdf e non .p7m.

Leggi dopo
Focus Focus

La p.e.c. di notifica del ricorso telematico

14 Dicembre 2018 | di Marco Ligrani

PEC

L'utilizzo e il funzionamento dell'intero impianto tecnico del processo tributario telematico poggia sulla casella di posta elettronica certificata che il professionista ha comunicato al proprio ordine di appartenenza e presente nell'indice INI-PEC, il quale – com'è noto – costituisce il pubblico elenco delle imprese e dei professionisti, istituito presso il Ministero per lo sviluppo economico. Infatti, l'indirizzo di posta elettronica certificata che dovrà – obbligatoriamente – essere utilizzato per la notifica del ricorso e dell'appello e, allo stesso tempo, per la registrazione al Sistema Informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T.) e il suo utilizzo, è solo e soltanto quello ufficiale presente nell'INI-PEC e non altro.

Leggi dopo
Focus Focus

Processo tributario telematico. Tanti codici per un “processo” senza Codice

03 Dicembre 2018 | di Giuseppe Rivetti, Umberto Gatto

Processo telematico

L’accelerazione impressa dal legislatore, con il D.L. 23 ottobre 2018 n. 119, alla telematizzazione del processo tributario impone una riflessione circa le corrispondenti prospettive e finalità. In proposito, risulta fondamentale la distinzione tra “processo” e “procedure” (assolte in forma telematica), poiché sebbene queste ultime agevolino l’operatività delle parti, non sono e non possono essere assimilabili a veri e propri interventi legislativi, idonei a incidere sul rito. In tale contesto l’assenza di rigorosità nella formulazione del testo legislativo, rischia di produrre la formazione di un rito parallelo (telematico) rispetto a quello tradizionale.

Leggi dopo

Pagine