Bussola

White list

08 Settembre 2016 |

Sommario

Inquadramento | Quadro normativo | White list ex D.M. 4 settembre 1996 | White list ex Legge n. 244/2007 | Aggiornamenti sulla white list | La giurisprudenza | Riferimenti |

 

Scheda in fase di aggiornamento autorale di prossima pubblicazione   La White list è un elenco di Stati o territori con i quali è attuabile lo scambio di informazioni ai sensi delle Convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni. Tale lista ha lo scopo di individuare quegli Stati che abbiano ordinamenti con livelli di imposizione non sensibilmente inferiore a quella italiana e con cui vi siano accordi sullo scambio di informazioni di natura fiscale. In passato l'identificazione dei Paesi che potenzialmente avrebbero potuto dar adito a possibili comportamenti elusivi era delegata all'individuazione di una lista nera dei paesi “a rischio” e trovava applicazione solo per i rapporti fra imprese residenti e società estere controllate, controllanti o soggette a controllo comune; in seguito l'applicabilità della lista si è estesa ai rapporti con i terzi, in assenza cioè di un rapporto di controllo e via via in ambiti diversi quali ad esempio la tassazione dei titoli di stato.

Leggi dopo