Bussola

Studi di settore

Sommario

Inquadramento | Novità introdotte dal D.L. 193 del 22 ottobre 2016 convertito con modifiche dalla Legge 226 del 1° dicembre 2016 | Brevi cenni sull’evoluzione della normativa riguardante gli studi di settore | Chi è soggetto agli studi di settore? | Cause di esclusione dall’applicazione degli studi di settore | Cause di inapplicabilità dagli studi di settore | Utilità degli studi di settore e procedura di calcolo degli studi di settore | I “cluster” e i risultati di Gerico | Conseguenze derivanti dal mancato allineamento agli indicatori di Ge.Ri.Co | Conseguenze derivanti dall’errata gestione del modello degli studi di settore | Regime sanzionatorio | Regime premiale | Provvedimento del 29 gennaio 2016 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate | Giurisprudenza pro contribuente | Trattamento Fiscale e Contabile | Riferimenti |

 

Gli Studi di settore possono essere definiti come uno strumento che permette di determinare, in via presuntiva, l’ammontare dei ricavi e dei compensi attribuibili al contribuente in base alla sua potenziale attitudine a produrli. Essi sono elaborati attraverso analisi economiche-tecniche e statistico-matematiche che tengono conto di diversi elementi quali: il settore economico di appartenenza, la localizzazione geografica, i processi produttivi utilizzati, l’organizzazione, i prodotti e i servizi oggetto dell’attività, l’andamento della domanda, il livello dei prezzi ecc… Queste analisi vengono effettuate in base alla combinazione di dati desunti da elementi contabili, dichiarati dai soggetti passivi, e di dati extracontabili ricavati da questionari che vengono inviati ai contribuenti e che essi devono compilare e restituire all’amministrazione finanziaria.   Gli Studi di settore, sono utilizzati dall’Amministrazione finanziaria per attuare i propri controlli nei confronti dei contribuenti, e dai contribuenti stessi, in fase di compilazione della propria dichiarazione dei redditi, per misurare la propria efficienza economica attraverso il confronto con gli standard medi del settore di appartenenza. Dall’elaborazione dei dati comunicati ai fini degli studi di settore con il sof...

Leggi dopo