Bussola

Società tra avvocati

18 Gennaio 2015 |

Sommario

Inquadramento | Costituzione | Adempimenti pubblicitari | Funzionamento della STA | Responsabilità | Cancellazione dall’albo e procedure concorsuali | Disciplina fiscale | Riferimenti |

 

Il D.Lgs. n. 96/2001 ha introdotto una particolare disciplina per l’esercizio della professione di avvocato in forma societaria.
La società tra avvocati, identificabile con l’acronimo STA va distinta dalla società tra professionisti (STP), nonostante la disciplina vigente stabilisca che nella ragione sociale debba essere presente l’indicazione “società tra professionisti”.   In linea generale, i soci di una società tra avvocati possono essere solo soggetti iscritti all’albo, e a tale tipologia di società, in quanto compatibili, vanno applicate le disposizioni sull’esercizio della professione di avvocato di cui alla disciplina vigente, cioè la c.d. legge forense (L. n. 247/2012).

Leggi dopo