Bussola

IRES

Sommario

Inquadramento | Profili generali e presupposto dell’imposta | Soggetti passivi d’imposta | Soggetti esclusi | Periodo d’imposta e aliquota d’imposta | Scomputo degli acconti d’imposta e delle ritenute | Determinazione della base imponibile | Riferimenti |

 

Con l’art. 1 della Legge n. 80 del 7 aprile 2003 il Governo è stato delegato all’emanazione di uno o più decreti legislativi recanti l’intera riforma del sistema fiscale statale da determinare sulla base di cinque imposte ordinate in un unico codice: imposta  sul  reddito, imposta sul reddito  delle  società,  imposta  sul  valore  aggiunto,  imposta  sui servizi, accisa.  Da questo processo di riforma, grazie all’emanazione del D.Lgs. n. 344 del 12 dicembre 2003, che entra in vigore dal 1° gennaio 2004, nasce l’IRES (Imposta sul reddito delle società) che ha definitivamente sostituito l’IRPEG (Imposta sul reddito delle persone giuridiche). Il D.Lgs. 344/2003 ha apportato sostanziali modifiche al d.P.R. 917/1986 (TUIR), integrando, sostituendo e rinumerando gli articoli del Vecchio TUIR, si parla infatti di “Vecchio TUIR”, per indicare il testo unico ante-riforma, e, di “Nuovo TUIR”, per indicare il testo unico post riforma.   L’obiettivo principale del riordino del testo unico in materia di imposta sul reddito delle società, è quello di armonizzare il sistema fiscale italiano con quello degli altri paesi industrializzati, vengono infatti introdotti istituti quali: la tassazione consolidata a livello di gruppo, la trasparenza fiscale,  il nuovo regime dei dividendi e delle plu...

Leggi dopo