Bussola

Esecuzione della sentenza

03 Febbraio 2017 |

Sommario

Inquadramento | La riscossione frazionata | L'obbligo ottemperabile. Presupposti processuali. L'atto di mora | Legittimazione attiva e passive | Commissione competente | Introduzione del ricorso: caratteristiche | Comunicazione del ricorso e osservazioni dell'Ente impositore. Trattazione | Il commissario ad acta | L'ordinanza di chiusura del procedimento | Riferimenti |

 

  Scheda in fase di aggiornamento autorale di prossima pubblicazione   Il decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546 prevede una disciplina generale in tema di riscossione dei tributi. 
Al Capo IV della sezione quarta, il Legislatore è riuscito in pochi articoli (artt. 68, 69, 69-bis e 70) a dare compiuta e perspicua regolamentazione alla esecuzione della sentenza. Nel recente intervento di cui al decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 156, si è poi introdotta una parità di previsione in relazione al rimborso dei tributi versati in eccedenza rispetto a quanto statuito dalla sentenza di primo grado, parimenti disponendo l'esecutorietà immediata della parte di sentenza avente ad oggetto la condanna alla refusione delle spese di lite del grado.   Si è giunti così al rafforzamento della tutela giurisdizionale del contribuente e ad una sostanziale parità di tutte le parti in causa.

Leggi dopo