Bussola

Detrazioni per acquisto di mobili

Sommario

Inquadramento | Ambito di applicazione | Misura dell’agevolazione | Riferimenti temporali: la data di inizio lavori | Adempimenti | Conservazione della documentazione | Riferimenti |

 

L’art. 1 comma 67 della L. 145 del 31 dicembre 2018 proroga la detrazione Irpef previsto dal comma 2 dell’art. 16 del D.L. 63/2013, riconosciuta ai contribuenti che fruiscono della detrazione per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio relativamente alle spese documentate e sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici e per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica. Unica e imprescindibile condizione è che l’acquisto di tali beni sia finalizzato all’arredo dell’immobile oggetto della ristrutturazione. La legge di Bilancio 2019 (145 del 30.12.2018) introduce la condizione secondo la quale per beneficiare dell’agevolazione per le spese sostenute nell’anno 2019, gli interventi di recupero del patrimonio edilizio siano cominciati a decorrere dall’1.1.2018.  

Leggi dopo