Bussola

Contraddittorio

01 Agosto 2015 |

Sommario

Inquadramento | Definizione in ambito tributario | Il contraddittorio nel diritto positivo | Il contraddittorio nel diritto dell'Unione Europea | Il contraddittorio nella giurisprudenza della Cassazione | Prospettive future | Riferimenti |

 

Le ipotesi di contraddittorio procedimentale – ossia di partecipazione del contribuente alla fase istruttoria del procedimento tributario – previste dal nostro ordinamento sono sostanzialmente riconducibili a due modelli di fondo: la partecipazione-collaborazione e la partecipazione-contraddittorio. Nel primo caso, il contribuente si limita a presentare informazioni e documenti all’Ufficio impositore, ma risulta estromesso dalla successiva fase di verifica della sussistenza del presupposto d’imposta e di determinazione del quantum dell’eventuale pretesa, che resta riservata al soggetto attivo del rapporto d’imposta. La seconda ipotesi prevede invece un coinvolgimento del soggetto passivo anche in tale ultima fase, potendo il privato vantare un vero e proprio diritto ad intervenire nel procedimento accertativo; con i corrispondenti obblighi per l’Amministrazione finanziaria di consentire tale partecipazione e di tenere conto di quanto da costui allegato, pena la nullità del successivo atto impositivo. Costituisce esempio emblematico di questa fattispecie l’art. 12, comma 7, L. n. 212/2000, secondo l’interpretazione da ultimo offerta dalle Sezioni Unite con sentenza 29 luglio 2013, n. 18184. A partire dalla seconda metà degli anni ’80, questo più incisivo modello di contradd...

Leggi dopo