Bussola

Consolidato fiscale mondiale

Sommario

Inquadramento | Introduzione | Esercizio dell’opzione | Perimetro e metodo di consolidamento | Interruzione del consolidato prima della fine del periodo di validità dell’opzione | Trattamento Contabile | Riferimenti |

 

Il consolidato mondiale è uno strumento fiscale attraverso il quale è possibile determinare un’unica base imponibile per un gruppo di imprese non residenti. Esso ricalca di fatto il consolidato fiscale nazionale, nel senso che rappresenta un sistema di tassazione di gruppo, con la sostanziale differenza che,  l’imputazione dei redditi delle società controllate non residenti avviene pro-quota rispetto alla percentuale di partecipazione al capitale di ciascuna società estera controllata. Di fatto il consolidato fiscale mondiale, rappresenta un sistema di imputazione pro-quota “per trasparenza” del reddito della società estera controllata, nella società controllante residente. Il consolidato fiscale mondiale è un istituto riservato ad un gruppo ristretto di imprese visto che, le stesse per potervi accedere, devono avere caratteristiche tipiche delle grandi imprese. Nella fattispecie esse devono rientrare tra quelle di cui all’art. 73 comma 1 lettere a) e b) del T.U.I.R.; i loro titoli devono essere quotati nei mercati regolamentati; devono essere controllati ai sensi dell’art. 2359 comma 1 n. 1) del codice civile esclusivamente dallo Stato o da altri enti pubblici, da persone fisiche residenti che non si qualifichino a loro volta, tenendo conto delle partecipazioni possedute da l...

Leggi dopo