Quesiti Operativi

Cessata attività nei locali ricevuti in locazione e relative problematiche

 

Una società cooperativa di lavoro e servizi ha cessato l'attività nei locali ricevuti in locazione, dove era stata stabilita la propria sede (tra l'altro con disdetta al proprietario dell'immobile il giorno stesso senza alcun preavviso e con posizioni debitorie). Dalla visura storica della CCIAA pertanto risulta inattiva. Avendo i tre soci, incluso il presidente, per loro ammissione, intenzione di non adempiere ad alcun trasferimento di sede per motivi economici, come si deve attivare la proprietà dei locali, al di là della diffida legale a provvedere, che comunque avrà esito negativo, così come qualsiasi ingiunzione?

Leggi dopo