News

Per gli immobili strumentali la deducibilità IMU sarà piena dal 2022

 

Il testo della Manovra 2020 approdato in Senato nelle scorse settimane, relativamente agli immobili strumentali, anticipa al periodo d'imposta 2022 l’integrale deducibilità della nuova IMU – frutto della fusione di IMU e TASI – lasciando invariate le percentuali di deducibilità parziale per i periodi d’imposta 2019 (50%), 2020 e 2021 (60%).

 

Anno - Aliquota

2019  -  50%

2020  -  60%

2021  -  60%

2022  -  100%

 

Grazie al nuovo intervento, dal periodo d'imposta 2022, anziché la deduzione al 70%, prevista in via transitoria dal Decreto Crescita (art. 3 D.L. n. 34/2019), si potrà fruire della piena deducibilità. L'imposta potrà essere dedotta dal reddito di impresa e dal reddito derivante dall'esercizio di arti e professioni, diversamente da quanto accade per l’IRAP, imposta rispetto alla quale il tributo locale risulta, invece, indeducibile.

Leggi dopo