News

Attuazione della direttiva PIF: il testo è in Gazzetta

22 Luglio 2020 |

Decreto legislativo n. 75/2020

Omessa dichiarazione

Dopo l’approvazione in Consiglio dei Ministri lo scorso 6 luglio è approdato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo n. 75/2020 di attuazione della c.d. direttiva PIF.

 

Tra le novità, il testo prevede la possibilità di punire anche le ipotesi di delitto tentato per i reati fiscali che presentano l’elemento della transnazionalità, se l’imposta IVA evasa non sia inferiore a 10 milioni di euro; l’amplificazione del catalogo dei reati tributari per i quali è considerata responsabile anche la società ex d.lgs. n. 231/2001 includendovi i delitti di dichiarazione infedele, di omessa dichiarazione e di indebita compensazione; l’estensione della responsabilità delle società anche ai delitti di frode nelle pubbliche forniture, al reato di frode in agricoltura e al reato di contrabbando, modulando la sanzione a seconda che il reato ecceda o meno la soglia di 100.000 euro.

Risulta ampliato anche il panorama dei delitti contro la P.A. di cui possono rispondere le società, includendovi il delitto di peculato e quello di abuso d’ufficio.

 

 

(fonte: Dirittoegiustizia.it)

Leggi dopo

Le Bussole correlate >