Giurisprudenza commentata

Verifica temporale per l'omesso versamento delle ritenute previdenziali: la Cassazione supera le indicazioni del MinLav

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Con la pronuncia in esame, disattendendo le indicazioni precedentemente fornite dal Ministero del Lavoro con la Nota n. 9099 del 03 maggio 2016 quanto alla modalità di determinazione della soglia di punibilità per il mancato versamento delle trattenute previdenziali, la Corte di Cassazione ha confermato il proprio orientamento, già espresso con la sentenza n. 22140/2017, secondo il quale, per determinare la soglia dei 10.000,00 Euro che rendono punibile il mancato versamento de quo nel periodo annuale di riferimento, occorre adottare il principio di competenza e non quello di cassa.

Leggi dopo