Giurisprudenza commentata

Mancata comunicazione all'A.F. di generalità e domicilio degli eredi: valida la notifica singola e personale dell'accertamento

04 Marzo 2019 |

Cass. civ., sez. trib.

Comunicazioni e notificazioni

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

Anche in ipotesi di mancata comunicazione all'Amministrazione Finanziaria di generalità e domicilio fiscale degli eredi (che facoltizza alla notifica collettiva ed impersonale nell'ultimo domicilio del defunto), sussiste l'obbligo di notificare l'avviso di accertamento singolarmente e personalmente agli eredi, ogni qualvolta l'Ufficio disponga, comunque, delle necessarie informazioni per procedere alle notifiche nel domicilio individuato, atteso che l'art. 6 della L. n. 212/2000 (Statuto del Contribuente) impone all'Amministrazione di utilizzare, in ogni caso, le informazioni in suo possesso per far giungere i propri atti a conoscenza dei destinatari.

Leggi dopo