Giurisprudenza commentata

La Corte UE chiede all’Italia di disapplicare i termini massimi di prescrizione per le frodi IVA

25 Settembre 2015 |

Corte GE, grande sez.

IVA

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il Tribunale di Cuneo dovendo decidere in merito al rinvio a giudizio del sig. Taricco ed altri imputati per associazione per delinquere allo scopo di commettere più delitti di cui agli artt. 2 e 8 D.Lgs. 74 del 2000 volti ad evadere l’IVA per diversi milioni di euro negli esercizi fiscali 2004-2009 (utilizzando il meccanismo della c.d. “frode carosello”), ha rilevato che sulla base del regime di prescrizione applicabile e secondo una previsione ragionevole, tutti i reati del processo si estingueranno entro l’8 febbraio 2018 per l’intervenuto decorso dei termini di prescrizione.

Leggi dopo