Giurisprudenza commentata

La buona fede non basta per disapplicare le sanzioni tributarie

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Le sanzioni tributarie non possono non essere applicate a causa della buona fede. La CTR ha quindi errato nel ritenere che non era intenzione del contribuente evadere le imposte. La soggettiva assenza di colpa non può che essere irrilevante non potendosi far dipendere la "disapplicazione" delle sanzioni da una personale difficoltà di interpretazione delle norme.

Leggi dopo