Giurisprudenza commentata

Indebita compensazione, eccedere il tetto non è solo violazione fiscale

24 Agosto 2015 |

Cass. pen., sez. III, 07 luglio 2015, n. 36393

Compensazioni

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Un credito verso l’Erario, per quanto certo, è esigibile e, dunque, utilizzabile per la compensazione solo se riguarda il periodo di imposta in riferimento al quale è consentita la compensazione e in misura non eccedente il limite stabilito dalla Legge. Diversamente, la compensazione è indebita e costituisce reato tributario. A chiarirlo è la Cassazione con la sentenza n. 36393/15 depositata il 9 settembre scorso.

Leggi dopo