Giurisprudenza commentata

Deducibilità dei costi di ristrutturazione di immobile locato

28 Febbraio 2019 |

CTP Rieti

IRES

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il soggetto esercente attività di impresa può dedurre i costi sostenuti per lavori di ristrutturazione o manutenzione di immobili di proprietà di terzi, sempre che ci sia un nesso di strumentalità tra il bene e l’attività svolta. Pertanto i suddetti lavori realizzati per il bene (immobile) utilizzato in forza di un contratto di comodato gratuito (non registrato) possono essere detratti dal reddito della società.

Leggi dopo