Giurisprudenza commentata

Corte costituzionale: ammissibile l'opposizione all'esecuzione per crediti di natura tributaria

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La questione sulla quale si è pronunciata la Corte costituzionale è la seguente: una volta accertato che l'opposizione all'esecuzione avverso pignoramento esattoriale ex art. 72-bis d.P.R. n. 602/73, per problematiche inerenti debiti di natura tributaria e successive alla notifica della cartella o del preavviso ex art. 50 d.P.R. n. 602/73, non è proponibile avanti al giudice tributario, è costituzionalmente legittima la preclusione dell'art. 57, lett. a) d.P.R. n. 602/73 laddove l'unica tutela riconosciuta al privato consisterebbe allora nella possibilità di richiedere un rimborso o il risarcimento del danno?

Leggi dopo