Giurisprudenza commentata

Avvisi firmati su delega (di firma) del direttore: validi anche se gli ordini di servizio sono generici

17 Luglio 2019 |

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La delega alla sottoscrizione dell'avviso di accertamento ad un funzionario diverso da quello istituzionalmente competente ex art. 42 del d.P.R. n. 600/1973 ha natura di delega di firma - e non di funzioni - poiché realizza un mero decentramento burocratico senza rilevanza esterna, restando l'atto firmato dal delegato imputabile all'organo delegante, con la conseguenza che, nell'ambito dell'organizzazione interna dell'ufficio, l'attuazione di detta delega di firma può avvenire anche mediante ordini di servizio privi di indicazione nominativa, essendo sufficiente l'individuazione della qualifica rivestita dall'impiegato delegato, la quale consente la successiva verifica della corrispondenza tra sottoscrittore e destinatario della delega stessa.

Leggi dopo