Giurisprudenza commentata

Asd: gli importi fino a 200 mila euro si presumono corrisposti a titolo di spese di pubblicità

02 Ottobre 2017 |

Cass. civ., sez. VI-T

Erogazioni liberali

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

I corrispettivi in favore di associazioni sportive dilettantistiche, fino ad un importo annuo complessivamente non superiore ad Euro 200.000, non possono considerarsi semplici erogazioni liberali, né essere recuperate a tassazione per mancanza di inerenza, essendovi al riguardo la presunzione assoluta in base alla quale vanno considerate spese di pubblicità ai sensi dell'art. 90, comma 8 della Legge n. 289/2002.

Leggi dopo