Giurisprudenza commentata

Aliquote IRAP maggiorate su istituti finanziari

19 Giugno 2019 |

Corte costituzionale

IRAP

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In base alla normativa nazionale, per l'anno di imposta 2002, l'aliquota Irap stabilita per gli istituti di credito in via transitoria era pari al 4,75%. A decorrere dal terzo anno successivo a quello di emanazione del decreto legislativo n. 446/97, si attribuiva poi alle Regioni la facoltà di variare l'aliquota fino ad un massimo di un punto percentuale, avendo la giurisprudenza costituzionale però già chiarito che tale facoltà di variazione era riferibile alla sola aliquota ordinaria, al 4,25% e non anche alle aliquote speciali, già maggiorate. La disciplina del tributo in esame rientrava peraltro...

Leggi dopo