Giurisprudenza commentata

Agenti e Procuratori sportivi: fringe benefit per il calciatore se a pagare è la Società sportiva

27 Aprile 2017 |

CTR Sicilia

IVA

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Qualora il corrispettivo spettante all'Agente o al Procuratore sportivo dovuto dai calciatori venga sostenuto dalla Società in cui militano, lo stesso si configura quale “fringe benefit” in favore del calciatore, come tale assoggettabile a tassazione ai sensi dell'art. 51 del TUIR.

Leggi dopo