Focus

Verifica della tassazione in Italia dei piani di incentivazione, è necessario fare riferimento ad un criterio “pro rata temporis”

08 Giugno 2020 |

Agenzia delle Entrate, Risposta ad interpello

Esterovestizione

Sommario

Il caso | La normativa di riferimento | Tassazione importi piani di incentivazione | In conclusione |

 

Con la risposta ad interpello n. 78 del 27 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrata si è occupata del trattamento fiscale di un piano di incentivazione monetario e azionario a favore di lavoratori dipendenti, che possono beneficiare di alcuni regimi fiscali di favore. In particolare, un Gruppo, con sede in Inghilterra, ha intenzione di aprire una società in Italia ed ha individuato al proprio interno taluni manager non residenti, dipendenti di altre entità dello stesso Gruppo, quali possibili componenti del "management team" della società italiana.

Leggi dopo