Focus

Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti

Sommario

L'obbligo del versamento delle ritenute | I presupposti | Gli obblighi dall'impresa appaltatrice, affidataria e subappaltatrice | Richiesta di compensazione dell'impresa appaltatrice e affidataria | La responsabilità del committente | La sospensione dei pagamenti | Il versamento diretto |

 

Con il c.d. decreto fiscale sono state introdotte importanti novità in tema di divieto di compensazione e di versamento delle ritenute. Relativamente a queste ultime è previsto l'obbligo per il committente di procedere al loro versamento, senza possibilità di utilizzare in compensazione proprie posizioni creditorie, in tutti i casi di affidamento di un'opera o un servizio. Inoltre, è stata ampliata l‘inversione contabile in materia di IVA – c.d. reverse charge - alle prestazioni effettuate mediante contratti di appalto, subappalto, affidamento a soggetti consorziati o rapporti negoziali comunque denominati, che vengono svolti con il prevalente utilizzo di manodopera presso le sedi di attività del committente e con l'utilizzo di beni strumentali di proprietà del committente. In caso di inadempimento degli obblighi in capo appaltatori, subappaltatori e affidatari il committente deve sospendere il pagamento dei corrispettivi dovuti. Le società affidatarie possono procedere al versamento in proprio delle ritenute soltanto al verificarsi di determinate condizioni.

Leggi dopo