Focus

Quel controverso diritto obbligatorio al contraddittorio, finalmente ci siamo?

24 Marzo 2015 |

Cass. civ., sez. V

Contraddittorio

Sommario

Inquadramento | Dalla sentenza Sopropè alla Kamino. La Corte di Giustizia europea fa scuola | Il caso della Sentenza della Cassazione sez. V n. 4314 del 4 Marzo 2015 | In conclusione | Riferimenti |

 

La nostra giurisprudenza ha recepito in modo organico e definitivo l'applicazione del diritto al contraddittorio, che, se non promosso dagli uffici dell'Amministrazione finanziaria, può portare all'annullamento, in sede contenziosa, del provvedimento. Il contraddittorio deve essere preventivo all'adozione dell'atto emanato, effettivo e non una formalità. Gli uffici devono valutare le doglianze, effettuando, in sede di motivazione degli atti anche della riscossione, le opportune osservazioni.

Leggi dopo