Focus

Le competenze del giudice tributario e del giudice fallimentare

19 Settembre 2017 |

Art. 2, D.Lgs. n. 546/1992

Fallimento

Sommario

Premessa | La competenza in ordine al merito della pretesa fiscale | La (limitata) competenza del foro fallimentare | I profili estintivi dell’obbligazione tributaria | Alcuni profili procedurali |

 

Coesistono due diversi principi inderogabili: da un lato, il principio di specialità della giurisdizione tributaria; dall’altro, il principio di concorsualità in ambito fallimentare. Per il primo: ogni questione circa l’an ed il quantum dell’obbligazione fiscale ricade nella competenza esclusiva della giurisdizione tributaria, che viene esercitata dalle commissioni tributarie provinciali e regionali. Per il secondo: il fallimento apre il concorso dei creditori; tutti i crediti devono essere sottoposti al processo di verifica secondo le regole previste in materia di accertamento del passivo dagli artt. 92 ss. l.fall..

Leggi dopo