Focus

La tassazione del reddito derivante dall'impiego di cripto-valute

31 Marzo 2020 |

Tar Lazio

Redditi diversi

Sommario

La Sentenza n. 1077/2020 del 27 gennaio 2020 del TAR Lazio | La controversia sottoposta al TAR | L'asserita natura provvedimentale delle Istruzioni | Natura giuridica delle valute virtuali | Valute virtuali come beni immateriali | Valute virtuali come strumenti finanziari | Il fondamento normativo della tassazione | Il trattamento fiscale delle valute digitali in Italia | Conclusioni: l'impiego ed il possesso di valuta digitale |

 

Il TAR del Lazio, pronunciatosi con Sentenza n. 1077/2020 del 27 gennaio 2020, ha fissato importanti principi di diritto destinati a riverberarsi nell'ancora ampiamente inesplorato terreno del trattamento giuridico e (di conseguenza) fiscale delle valute virtuali, delle quali enuclea una definizione funzionale ai fini tributari, ancorando cioè la loro imposizione al loro effettivo utilizzo quali strumenti finanziari con finalità di investimento. Nell'occasione, inoltre, il giudice amministrativo, nega fermamente che l'onere di monitoraggio fiscale delle valute digitali detenute all'estero derivi dalle Istruzioni alle dichiarazioni dei redditi – Persone Fisiche 2019, diramate dall'Agenzia delle entrate, rinvenendone aliunde la genesi e la più appropriata collocazione normativa.

Leggi dopo