Focus

La responsabilità solidale tributaria del presidente dell'associazione non riconosciuta

Sommario

I termini della questione | La responsabilità solidale ex art. 38 c.c. | Consigli pratici per “gestire” il contenzioso |

 

Accade sempre più di frequente che l'Agenzia delle Entrate si rivolga, per il pagamento del maggiore debito d'imposta accertato in capo all'associazione non riconosciuta (c.d. enti no profit), “personalmente” al suo Presidente invocando la responsabilità solidale ex art.38 c.c. per i debiti tributari contratti dall'associazione. Accade spesso nella pratica di vedere che il Presidente eviti di difendersi personalmente eccependo l'assenza dei presupposti previsti dalla legge per la sua chiamata come “obbligato in solido” e punti tutto solo ad impugnare e far annullare l'atto impositivo notificato all'ente associativo, senza quindi una difesa personale e diretta della sua posizione di “garante obbligato in solido ex art.38 c.c.”. ...

Leggi dopo