Focus

IVA: è possibile emettere una nota di variazione in diminuzione anche se la disposizione normativa fa venire meno un credito

30 Luglio 2020 |

Agenzia delle Entrate

IVA

Sommario

Premessa | Il quadro normativo | Le variazioni IVA per i casi non contemplati dalla normativa | Alcune considerazioni |

 

Con la risposta n. 107/2020, l'Agenzia delle Entrate ha sostenuto che, nel caso in cui venga meno un credito a causa di una disposizione normativa, è possibile, ai fini IVA, emettere una nota di variazione in diminuzione. Ciò, però, non preclude, come sostenuto in altri documenti di fonte erariale, la possibilità di presentare una dichiarazione integrativa. Inoltre, è stato chiarito che è possibile emettere un'unica nota dal momento che la disposizione normativa ha disposto la cancellazione automatica dei debiti ed è sempre possibile individuare il debitore.

Leggi dopo