Focus

Il potere-dovere dei comuni di esercitare la potestà di regolamentare ulteriori riduzioni della tassa sui rifiuti in periodo di emergenza sanitaria da COVID-19

Sommario

Breve analisi della disciplina di riferimento | I poteri regolamentari dei Comuni | I provvedimenti governativi che hanno inciso sulla TARI | L'intervento consultivo dell'ARERA | I chiarimenti della Fondazione IFEL | In conclusione |

 

La diffusione del virus COVID-19 dichiarato, dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, pandemia ha proiettato i suoi inesorabili effetti anche sulla fiscalità. Le limitazioni imposte dai governi alla libera circolazione delle persone al fine di limitare il contagio, infatti, hanno inciso in maniera considerevole sui rapporti economici nonostante i provvedimenti adottati a livello nazionale, dal decreto “Cura Italia” al “Ristori-bis”, abbiano tentato di porre un argine agli impatti monetari iniettando nel sistema economico aiuti per famiglie, imprese, lavoratori e professionisti. Conseguenza dell'emergenza sanitaria è, quindi, la progressiva erosione delle entrate tributarie dello stato in termini di imposte dirette ed indirette, favorita in un certo senso dagli esitanti rinvii delle scadenze dichiarative e di pagamento, che ha costretto il governo centrale ad aumentare i livelli di disavanzo pubblico. ...

Leggi dopo