Focus

Il legittimo affidamento del contribuente quale via per un fisco più certo ed efficiente

Sommario

Premessa | Il filone estensivo | L'orientamento restrittivo | In conclusione |

 

Secondo la Cassazione, laddove sia configurabile una posizione di legittimo affidamento in capo al contribuente, non sono dovute sanzioni o interessi, ferma però restando la debenza del tributo. La pronuncia offre lo spunto per una riflessione sullo stato dell'arte del principio di legittimo affidamento e sulla sua effettiva portata, tenendo conto delle differenti interpretazioni rese dai principali filoni giurisprudenziali sviluppatisi a seguito della sua introduzione con l'art. 10 della l. 212 del 2000.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >