Focus

Ecobonus, sismabonus, impianti fotovoltaici e colonnine con detrazione del 110%: è possibile effettuare interventi gratuiti

08 Luglio 2020 |

Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34 (c.d. decreto “Rilancio”)

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Sommario

Detrazione | Soggetti beneficiari della detrazione al 110% | Interventi ammissibili | Momento di sostenimento delle spese | Oggetto dell'agevolazione | Sisma-bonus al 110% | Cessione della detrazione e sconto sul corrispettivo | Visto di conformità per gli interventi con detrazione del 110% | Le unità collabenti | Ampliamento dell'edificio | |

 

Superbonus edilizi per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. L'art. 119 del DL 19.5.2020 n. 34 (c.d. decreto “Rilancio”), pubblicato nel S.O. n. 21 alla G.U. 19.5.2020 n. 128, prevede il potenziamento delle agevolazioni attualmente esistenti per determinati interventi finalizzati alla massimizzazione del rendimento energetico degli edifici esistenti (si tratta del cosiddetto (“Ecobonus”). Si ha diritto al maxi ecobonus (detrazioni fiscali al 110%) solo per interventi a carattere strutturale e solo se si migliora la classe energetica degli edifici di due livelli. E se tale risultato non fosse possibile, è sufficiente che i lavori conseguano la classe energetica più alta. Il super sismabonus (riduzione del rischio sismico), invece, può essere ceduto ad una società assicurativa nel caso si stipuli una polizza a copertura di eventi calamitosi. Le due agevolazioni possono essere fruite direttamente o, per chi ha problemi di liquidità, possono essere cedute o può essere richiesto lo sconto in fattura (v. artt. 121 e 122).

Leggi dopo